La storia dei gemelli

La storia dei gemelli da polsino

 

 

All’inizio del XVII secolo i gemelli da polsono fecero il proprio ingrsso nella storia ed era inizialmente indossato soprattutto dall’elite come una specie di gioiello. In quei tempi non era possibile in generale avere una camicia lavata e stirata ogni giorno e perciò venivano indossati dei collarini attorno ai polsini. Questi venivano quindi chiusi con dei gemelli d’oro o d’argento. Le due parti dei gemelli vienivano chiuse con delle piccole catenelle oppure fili di sotffa o nastri di lusso. I metalli preziosi all’epoca era ancora una cosa speciale e perciò i gemelli da polsino erano davvero solo per i più ricchi.

Successivamente, alla fine del XVIII secolo si iniziarono a vedere i primi gemelli da polsino doppi, che erano utilizzati per poter indossare camicia pulite ogni giorno. I collarini e i gemelli spaiati divennero da quel momento fuori moda e abbandonati. I gemelli da polsino da quel momento in poi sono sempre rimasti nella moda maschile e sono ancora un accessorio davvero pratico.

Leggenda vuole che gli stilisti francesi furono ispirati da alcuni capitoli del famoso romanzo di Alexander Dumas del 1847 in cui cui il ricco barone Danglars era raffigurato come una persona di buon gusto che voleva impressionare attraverso la propria splendida carrozza con cavalli, il diamande e i nastri di seta rossa che passavano fra le asole.

Questo avrebbe dunque ispirato i sarti francesi a realizzare per la prima volta camicie con doppio polsino i quali si sarebbero poi attaccati sotto le maniche di un soprabito. I polsini erano e sono quindi un mezzo per sottolineare lo status di chi li indossa.

Dal XIX secolo i gemelli da polsino presero ad essere indossati anche dal grande pubblico e infatti a partire dagl’anni 20 la loro popolarità raggiunse un picco. Il semplice gemello da polsino lasciò il posto a una variante più elaborata e moderna. L’Art Deco diede una spinta decisiva a questo stile, tipico del periodo. Da allora i gemelli da polsonosono stati realizzati in diverse tipi di metalli preziosi, rendendo questo gioiello un accessorio sempre più democratico.

E proprop in quei tempi i gemelli da polsino divennero anche un possibile gioiello per le donne. Mentre gli uomini indossano gemelli su camicie ben indossate con polsini e colletti larghi per esprimere il loro statu, questo non è altrettanto per le donne. Le donne indossavano gemelli intarsiati con diamanti e d’oro fra le asole dei polsini, preferibilmente in morbido cotone o lino pregiato.

 Da circa 60 anni l’abbigliamento maschile è sempre meno formale e ne consegue che i gemelli da taschino hanno perso il proprio posto d’orore ed è sempre più normale che vengano indossati solamente in occasione estremamente fornali come un matrimonio, a lavoro o a feste speciali assieme a completo, smoking, giaccia e cravatta.

Ma a partire dagli anni 90 sembra che siano tornati alla ribalta e che si possa indossare un abbigliamento più formale con gemelli da polsino in molte più occasioni di prima ed è tornato ad essere un accessorio di moda maschile accettato. I gemelli da polsino sono disponibili in molte forme, colori, tipi e materiali. Insomma tutto è possibile e accettato.

Potremmo dire che i gemelli da polsino hanno raggiunto il loro picco di popolarità, di nuovo!

Consegna veloce
Garanzia di rimborso entro 30 giorni
Dal 2004 il tuo partner in grandi quantità

Pagamento online sicuro

×